Share This:

 

Debutto per il “Premio internazionale Nicola Fasano” che sarà conferito al Dott. Salvatore Lenti, presidente dell’Associazione Medici per San Ciro Onlus di Grottaglie nel corso della cerimonia in programma per sabato 26 agosto, con inizio alle ore 20, nell’antica Masseria dell’Arcivescovo (via del Caravaggio, 55) nel quartiere delle ceramiche di Grottaglie.

Il premio che è alla sua prima edizione, è stato istituito dal maestro ceramista Giuseppe Fasano di Grottaglie per onorare la memoria del padre Nicola che gli ha tramandato la passione e l’arte della lavorazione della ceramica. Sul profilo della continuità dell’insegnamento del Maestro Nicola Fasano, il premio rievoca l’azione ed il pensiero dell’artista ispirati a stimolare la creatività artistica e a promuovere competenze specifiche nel campo della lavorazione della ceramica nonché a valorizzare il capitale umano, organizzativo e relazionale. La sua intuizione puntava all’innovazione intesa come una dimensione caratterizzata dall’incrocio tra arte, spirito del luogo e tecnologia.

 

Invito Premio Nicola Fasano

Da questa impostazione ideologica e valoriale che ha segnato la vita del ceramista grottagliese, l’assegnazione del premio a Salvatore Lenti trova motivazione nell’attività svolta sul territorio dall’associazione da lui presieduta, particolarmente impegnata in progetti di volontariato sociale per la protezione della salute dei cittadini. Numerose ad oggi le iniziative portate avanti dalla Onlus Medici per San Ciro che conta oltre 5.000 sostenitori: il progetto “EDucazione alla Automisurazione Pressione Arteriosa (ED.A.P.A.) con screening cardiovascolare e diabetologico di oltre 500 cittadini presentato al congresso europeo dell’ipertensione a Milano nel 2007; il progetto “QUestionario Autovalutazione Del Rischio Osteoporosi (QU.A.D.R.O.) con screening di oltre 4000 donne presentato al congresso nazionale di medicina interna a Firenze nel 2008; il progetto “Mens sana in corpore sano – Il Cuore a Scuola” Città di Grottaglie nel 2013, con screening cardiovascolare e metabolico di oltre 600 studenti delle scuole medie superiori e dei loro 1200 genitori presentato ad Atene al congresso europeo dell’ipertensione nel 2014 e nel 2015 a Milano all’EXPO; il progetto HY.G.E.F. “HYpertension in high school students: Genetic and Environmental Factors” in collaborazione con USL Livorno, Università degli studi di Bari, San Raffaele di Milano e Università di Los Angeles dal 2014 al 2016, con screening cardiovascolare e metabolico di oltre 700 studenti delle scuole medie inferiori. Lo screening ha riguardato il loro rischio cardiovascolare e la predisposizione genetica a svilupparlo: è il primo studio nel mondo e verrà presentato a New Orleans a Novembre al congresso americano di Nefrologia; i progetti “Cuore a Grottaglie” e “Defibrillazione precoce Città di Grottaglie – Una scossa al cuore” con la formazione delle forze dell’ordine e di 1450 persone all’utilizzo del defibrillatore. Con l’obiettivo di realizzare una città cardioprotetta, l’associazione Medici per San Ciro Onlus ha donato 33 defibrillatori alla città di Grottaglie (3 alle forze dell’ordine, 20 posizionati in tutti gli edifici scolastici, 10 posizionati nelle principali zone della città).  Inoltre la Onlus grottagliese ha partecipato anche al restauro totale della statua patronale di San Ciro e al restauro parziale della tela dell’Annunciazione nella Chiesa Madre. Nell’agenda dell’associazione il prossimo obiettivo è l’acquisto di una ambulanza per le persone indigenti.

La serata che sarà allietata dalla voce della cantante jazz Cinzia Tedesco, sarà moderata dalla giornalista Rosa Colucci, editrice e direttrice delle riviste Extra Magazine e Avvocati. Responsabile dell’organizzazione del Premio è la giornalista Titti Battista. Nel corso della serata saranno consegnati anche speciali riconoscimenti ad alcune istituzioni, ceramisti e personalità del territorio.

 

Grottaglie, 23 Agosto 2017