Share This:

SCARICA IL BANDO UFFICIALE – Premio Ciro Rosati – Medici per San Ciro 2019

SCARICA LA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE – Premio Ciro Rosati – Medici per San Ciro 2019

“Medici per San Ciro Onlus”

14a Edizione

Premio di studio in memoria del Dott. Ciro Rosati

Scadenza 24 Gennaio 2019 alle ore 12

Art. 1 – Oggetto del bando

In occasione dei festeggiamenti patronali di San Ciro, a Grottaglie, l’Associazione Medici per San Ciro Onlus e la famiglia Rosati, hanno indetto per l’anno 2019 una selezione per l’assegnazione di un Premio di studio in memoria del “Dott. Ciro Rosati” ad un/a giovane laureato/a in Medicina e Chirurgia.

Art. 2 – Requisiti di ammissibilità Per la partecipazione alla selezione il candidato deve essere in possesso, a pena di esclusione, dei seguenti requisiti:

  • essere residente nel Comune di Grottaglie;
  • aver conseguito il titolo di laurea in Medicina e Chirurgia (durata normale del corso in 6 anni) nell’anno solare 2018 presso un ateneo pubblico dell’UE o riconosciuto dal Decreto Ministeriale 8 settembre 2016 n. 672;
  • non aver superato i 28 anni di età alla data di scadenza del presente bando.

Art. 3 – Assegnazione e finalità

Tale Premio di studio consiste nell’assegnazione di un contributo economico dell’importo lordo di € 1.000 (soggetto alla ritenuta alla fonte per premi e concorsi del 25%, art. 67 del T.U.I.R.), valevole per la partecipazione a un master, corso di perfezionamento, stage presso una associazione, organizzazione, istituzione in Italia, in Europa o in Paese extra-europeo che sia in linea con la tematica della tesi di laurea o della eventuale specializzazione intrapresa. Scopo dell’assegnazione è infatti, contribuire alla continuità degli studi e al perfezionamento della formazione professionale. Al giovane laureato vincitore dell’assegnazione sarà altresì consegnato un’opera in ceramica, simbolo della edizione annuale della manifestazione “Medici per San Ciro”.

Art. 4 – Modalità di corresponsione della Premio di studio

L’assegnazione del Premio di studio è condizionata all’iscrizione a un evento formativo post laurea, come descritto nell’art. 3 che comunque deve avvenire entro e non oltre un anno dalla individuazione del beneficiario, decorso inutilmente il quale, il Premio di studio deve intendersi revocato.

Art. 5 – Termine di presentazione delle domande

La domanda di selezione, allegata al presente bando, corredata della documentazione richiesta, dovrà essere inviata esclusivamente tramite PEC medicipersanciro_pec@altapec.it, alla segreteria dell’associazione “Medici per San Ciro” onlus, specificando nell’oggetto” Premio di studio in memoria del Dott. Ciro Rosati”. Le domande dovranno pervenire entro le ore 12.00 del 24 gennaio 2019. La scadenza è da ritenersi perentoria, cioè non derogabile per alcun motivo. Il candidato deve spedire in un unico file pdf i seguenti documenti:

  • domanda allegata a questo bando;
  • curriculum vitae in formato europeo;
  • copia della carta di identità in corso di validità;
  • copia del certificato di laurea riportante il voto;
  • copia del piano di studi con l’indicazione degli esami sostenuti e il relativo voto;
  • autocertificazione in cui si specifica la durata del corso studi fino al conseguimento della tesi indicando la data di iscrizione e la data di conseguimento del titolo;
  • alla domanda potranno altresì essere allegati in formato pdf ogni altro titolo o documento che si ritengano opportuni produrre nel proprio interesse al fine della valutazione.

La documentazione presentata non verrà restituita e rimarrà agli atti presso la sede della onlus Medici per San Ciro in Piazza Regina Margherita, 28 a Grottaglie (TA).

Art. 6 – Attribuzione del punteggio

Ai fini della graduatoria per la determinazione del beneficiario del Premio di studio, la commissione giudicatrice terrà conto dell’attribuzione del punteggio per ogni singolo requisito:

  1. voto di laurea:
110/lode 12 punti
110 10 punti
da 109 a 105 8 punti
da 104 a 100 6 punti

Non saranno prese in considerazione le domande nelle quali il voto di laurea risulta inferiore a 100/110.

  1. Altri punteggi attribuiti:
Laurea in Paese UE diverso dall’Italia o extra UE 2 punti
Laurea in Italia 1 punto
Stage, tirocini formativi, corsi di perfezionamento o altro inerente alle materie del corso di laurea (massimo 3) 1 punto
Stage, tirocini formativi, corsi di perfezionamento o altro inerente alle materie del corso di laurea (più di 3) 2 punti
Certificazione conoscenze abilità linguistiche 1 punto
Certificazioni abilità informatiche 1 punto
  1. Nella valutazione della carriera universitaria si terrà conto della durata inferiore del corso di studi: al candidato che, considerati i requisiti precedenti, avrà concluso nel minor arco temporale rispetto agli altri candidati il percorso di studi, gli verrà automaticamente attribuito 1 punto.
  2. Nella valutazione della carriera universitaria, attestata dal piano di studio degli esami, sarà attribuito 0,1 punto per ogni esame superato con lode.
  3. In caso di ex-aequo la commissione giudicatrice assegnerà il Premio al candidato più giovane e in caso di ulteriore ex-aequo sarà diviso tra i 2 concorrenti.

Art. 7 – Commissione Giudicatrice e selezione delle candidature

Le domande saranno esaminate da una Commissione Giudicatrice composta da 5 membri di cui 2 componenti della famiglia Rosati, il presidente o vice presidente, 1 socio iscritto e 1 socio onorario della Onlus, che predisporrà una graduatoria sulla base dei punteggi attribuiti ad ogni singolo candidato.

Art. 8 – Pubblicazione della graduatoria La graduatoria sarà resa nota attraverso la pubblicazione sul sito dell’associazione all’indirizzo: https://www.medicipersanciro.org entro il 28 gennaio 2019 e presso la sede della onlus Medici per San Ciro.. Per motivi di riservatezza dei dati personali la graduatoria sarà pubblicata senza nominativo, ma con un codice identificativo che sarà reso noto a ciascun candidato, tramite PEC, a seguito dell’accoglimento della domanda. E’ obbligatoria la presenza del beneficiario alla cerimonia di proclamazione, come enunciato nell’art.10, pena la nullità della decisione assunta dalla commissione; in caso di assenza del primo in graduatoria si procederà allo scorrimento della stessa fino alla attribuzione del premio al candidato presente.

Art. 9 – Assegnazione Premio di Studio

Sulla base del giudizio espresso dalla Commissione Giudicatrice di cui all’articolo 7, il Premio di studio sarà conferito al beneficiario che ne acquisisce solo il diritto. Il titolo oneroso (art. 3 contributo economico in denaro del valore di € 1000) sarà corrisposto solo dopo esibizione di iscrizione a un evento formativo post laurea o specializzazione. Nel caso che l’evento formativo sia già di per sé gratuito per il candidato, ad oltre 20 Km dal luogo di residenza, il contributo economico potrà ugualmente essere corrisposto per sostenere le spese di soggiorno e di viaggio. Al beneficiario del Premio di studio è chiesto inoltre di esporre gli esiti dell’esperienza formativa nel corso della 15a edizione 2020 della manifestazione “Medici per San Ciro”, nonché potrà anche autorizzare la pubblicazione degli stessi sul sito dell’associazione.

Art.10 – Proclamazione

La proclamazione del beneficiario avverrà martedì 29 gennaio 2019 in occasione della 14a edizione “Medici per San Ciro”, a seguito della celebrazione della Santa Messa che si svolgerà nella Chiesa Madre dalle ore 18.00 a Grottaglie. La presenza del beneficiario è obbligatoria per acquisire il diritto al Premio di studio. Nell’occasione al beneficiario, previo opportuni accordi, è data facoltà di illustrare brevemente i contenuti della propria tesi di laurea.

 

Il trattamento dei dati è disciplinato dal GDPR – Regolamento Europeo 2016/679 in materia di protezione dei dati personali

INFORMATIVA PRIVACY AI SENSI DEGLI ARTICOLI 13 e 14 DEL GDPR – REGOLAMENTO UE 2016/679. L’associazione Medici per San Ciro rende noto che i dati personali dei candidati al presente bando, acquisiti con la domanda di candidatura saranno trattati per lo svolgimento delle proprie attività associative e di volontariato, nonché ai fini della ricerca scientifica-medica, nel rispetto dei principi generali di necessità, pertinenza e non eccedenza, liceità e correttezza, del GDPR – Regolamento UE 2016/679 in materia di protezione dei dati personali. Ai sensi dell’art. 4, par. 2 del Regolamento UE 2016/679 in materia di protezione dei dati personali si intende per trattamento “qualsiasi operazione o insieme di operazioni, compiute con o senza l’ausilio di processi automatizzati e applicate a dati personali o insiemi di dati personali, come la raccolta, la registrazione, l’organizzazione, la strutturazione, la conservazione, l’adattamento o la modifica, l’estrazione, la consultazione, l’uso, la comunicazione mediante trasmissione, diffusione o qualsiasi altra forma di messa a disposizione, il raffronto o l’interconnessione, la limitazione, la cancellazione o la distruzione”. I dati personali (nome, cognome, codice fiscale, residenza, indirizzo, mail) conferiti e acquisiti e i dati connessi alla carriera universitaria, richiesti ai fini dell’ammissione al presente bando, saranno raccolti e trattati da personale autorizzato, incaricato al trattamento con e senza strumenti elettronici, in forma cartacea ed informatica. Il conferimento di tali dati richiesti è obbligatorio ai fini della valutazione dei requisiti di partecipazione al presente bando. Il mancato conferimento di tali dati comporta la non ammissione al predetto bando ed il mancato perfezionamento del relativo procedimento. Sono possibili trattamenti di dati appartenenti a categorie particolari per finalità di ricerca o connesse alle attività associative. Per “categorie particolari di dati personali” si intendono, ai sensi dell’art. 9 del Regolamento europeo in materia di protezione dei dati personali (679 del 2016) “dati personali che rivelino l’origine razziale o etnica, le opinioni politiche, le convinzioni religiose o filosofiche, o l’appartenenza sindacale, nonché trattare dati genetici, dati biometrici intesi a identificare in modo univoco una persona fisica, dati relativi alla salute o alla vita sessuale o all’orientamento sessuale della persona.”. I dati inerenti la graduatoria o i verbali sono conservati illimitatamente nel tempo. La conservazione dei restanti dati è sottesa ai tempi di conservazione degli atti amministrativi che li contengono. 5. Il Titolare del trattamento dei dati personali è il presidente dell’associazione Salvatore Lenti con sede a Grottaglie (TA) in Piazza Regina Margherita, 28. Il Responsabile della protezione dei dati personali – RPD, nella versione anglosassone Data protection officer – DPO, nella persona del vice presidente Cosimo De Felice, può essere contattato al seguente indirizzo mail: segreteria@medicipersanciro.org. I dati resi anonimi potranno essere utilizzati, anche in forma aggregata, al fine dell’elaborazione di rapporti statistici. In ogni momento sarà possibile esercitare i diritti sui propri dati personali, ai sensi degli artt. 11, 12, 15, 17, 18, 20 del GDPR – Regolamento UE 2016/679, nei confronti del titolare del trattamento, scrivendo a: segreteria@medicipersanciro.org. Qualora i soggetti interessati ritengano che i loro dati siano stati trattati in modo illegittimo, hanno il diritto di rivolgersi all’Autorità di Controllo per proporre reclamo.

 

Grottaglie, 4 Gennaio 2019